Menu

Federazione italiana attività educative (Fidae)

“Io posso!”, un progetto ispirato alla Laudato si’

Fra i 350 soggetti provenienti da ogni angolo del mondo alla conferenza internazionale “Religioni e Obiettivi di sviluppo sostenibile”, c’è anche la Federazione italiana attività educative (Fidae). Durante l’evento, in programma fino al 9 in Vaticano, la Federazione, che racchiude gran parte delle scuole paritarie italiane, presenterà “Io posso!”, progetto internazionale ispirato all’enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco.
L’iniziativa si basa sulla metodologia di “Design for Change”, nata in India dall’insegnante Kiran Bir Sethi e diffusa in 66 Paesi nel mondo, che mette in gioco quattro competenze basilari: pensiero critico, creatività, collaborazione, comunicazione. “È un progetto che dà fiducia ai giovani – si legge nella nota stampa della Fidae -. I bambini e i ragazzi utilizzano l’empatia, la creatività, il pensiero critico, l’ideale condiviso per lavorare insieme. L’obiettivo è quello di realizzare una catena mondiale di bambini, ragazzi, giovani e cambiare passo dopo passo il mondo”.